skip to Main Content
Didattica del basso elettrico a cura del M° Gaetano Ferrara

Con Gaetano ho iniziato lo studio del basso, è un professionista vero, competente ed affidabile, dal quale ho imparato l'amore per me stesso, per la musica e per questo strumento: grazie ancora maestro!

Il metodo è le lezioni curano degli aspetti che normalmente non vengono presi in considerazione, ma sono i più importanti: le posizioni della mano destra e sinistra, la conoscenza della tastiera.
Più pratica che teoria.
Secondo me è uno dei migliori, se non il migliore.

Da quando ho conosciuto Gaetano e il suo metodo, non riesco a trovare nulla che sia al suo livello.
Ho avuto il privilegio di averlo come maestro "dal vivo" e posso confermare che è un grande insegnante.
Nessun argomento inutile, tutto contribuiva a rendere la lezione memorabile.
Il suo metodo ha reso evidenti cambiamenti in pochissimo tempo.
Il suo corso multimediale mi ha accompagnato nei periodi in cui non mi è stato possibile incontrarlo di persona.
I contenuti multimediali (sia video che le dispense) sono fatti talmente bene che è come se ti insegnasse di persona.
Consiglio assolutamente questo metodo, e per chi vive a Roma e ne ha la possibilità consiglio di prendere lezioni direttamente "dal vivo".

Gaetano è un maestro pazzesco. nei suoi insegnamenti riesce a unire musicalità e tecnica, permettendo a chiunque di esprimere il proprio potenziale.
Le sue lezioni comprendono esercizi di tecnica, esercizi di lettura del pentagramma, unite a esercizi creativi su pattern molto ricorrenti e allo studio di bass lines fantastiche.
In sintesi, metodo e cuore al servizio della musica. Con Gaetano diventerete musicisti prima che esecutori!!!!!

Alla veneranda età di 55 anni decido di prendere lezioni di basso elettrico...
Incontro per caso - ex post direi caso in senso orientale - il Maestro Gaetano...
mi spiego da subito che non ho nessuna intenzione di imparare la musica...
voglio solo divertirmi...
da allora non ho più smesso di studiare ed approfondire la musica.
Gaetano ti accompagna, discretamente, in un percorso alla scoperta del musicista dentro di te...
non ti insegna solo il basso elettrico, ma la musica come esperienza interiore di vita.
Grazie Maestro!!!

Studiare con Gaetano mi ha permesso di crescere col basso grazie ad una didattica dalla logica impeccabile e modulata sullo studente.
La sua attenzione al particolare é sempre riflessa in un materiale didattico da collezione, articolato e multimediale.
Le basi acquisite in breve tempo le mantengo solide nonostante non abbia più molto tempo per praticare.
Decisamente da provare lezioni individuali e laboratori.

Gaetano Ferrara è un ottimo didatta oltre che un eccezionale musicista.
I suoi insegnamenti sono stati preziosi per la mia crescita artistica, per cui non smetterò mai di ringraziare.

Gaetano Ferrara propone una didattica che va oltre il semplice (ma non troppo) studio dello strumento: l'apprendimento teorico e tecnico (soprattutto) sono fondamentali per lo sviluppo della propria personalità artistica.
Ma sono la costanza, il divertimento e la passione le vere chiavi con cui il maestro instilla il suo metodo, che pone lo studio della musica non solo su un piano prettamente accademico, ma anche sul piano della fantasia e della ricerca di una propria sonorità e autonomia di giudizio.
Grazie Gaetano!

Grande professionalità, dedizione, entusiasmo e pazienza.
Ho studiato con Gaetano per oltre dieci anni ed è stato un percorso bellissimo, a volte anche faticoso, ma il risultato mi ha ripagata davvero di tutto.
La crescita è assicurata, in tecnica, in velocità e... in maturità (anche) artistica.
Consigliatissimo.

Quando dopo anni di "auto-erotismo" strumentale decidi di cominciare nuovamente lo studio specifico del tuo strumento, quello che speri è che possa incontrare un didatta che oltre alla bravura tecnica abbini una qualità che difficilmente puoi trovare in altri insegnanti: la PAZIENZA.
E devo dire che sono stato veramente fortunato nel trovare il M° Gaetano Ferrara.
Con lui, sia che tu sia un principiante o di medio-livello, la crescita è assicurata e nel mio caso l'unico rimpianto è quello di non averlo potuto conoscere prima… vabbe' sarà nella prossima vita...😂

Gaetano il maestro di miei primi passi come bassista.
Grande maestro.

Ho fatto alcune lezioni con Gaetano ma ho capito in quelle lezioni che e' un ottimo insegnante, attento e preciso.

Ottimo Maestro, preciso, trasmette l'insegnamento con serietà ed onestà ed oltre alla elevata professionalità è dotato di strumenti didattici all'avanguardia.
Io sono circa 5 anni che vado a lezione da lui.

Gaetano il "Maestro" ha di sicuro le capacita' didattiche migliori per farti amare lo studio del basso elettrico.
Se l'impegno e' reciproco si impara bene e secondo i tempi giusti.

Gaetano è un musicista eccezionale e un insegnante estremamente preparato. Le lezioni contenute nel suo libro "Didattica del basso elettrico" sono molto puntuali e indagano anche quegli argomenti spesso (ingiustamente) sottovalutati dal musicista medio. Ma Gaetano non si è limitato a questo: i contenuti multimediali, infatti, sono parte integrante del metodo e offrono un supporto utilissimo allo studio. Che altro dire: consigliatissimo!!!

Ho studiato sotto la guida meticolosa e coscienziosa di Gaetano per circa 8 anni. Da lui non solo ho imparato la tecnica bassistica e la teoria musicale ma anche la storia del basso elettrico ed ho beneficiato della sua enciclopedica conoscenza della musica (dal punk-rock dei Clash alla classica di Bach, passando per il reggae, il funk, il rock, il pop, il jazz...). Gaetano mi ha sempre stimolato con nuove sfide e ha incoraggiato la mia crescente passione per la musica e lo strumento, seguendomi in molti dei miei concerti con diverse bands e dandomi una quantità enorme di consigli. Dopo che ho smesso di prendere lezioni, per 5 anni abbiamo collaborato alla creazione del progetto Bachbass, che e' stata una sfida meravigliosa dalla quale ho imparato moltissimo.

Davvero complimenti per la realizzazione di questo sito.
Un punto di riferimento per chi come me suona il basso e trova sempre cose nuove da imparare e nuovi stimoli per continuare a fare meglio!
GRAZIE di esistere.

Non volevo alcuna informazione…
volevo farvi solamente i complimenti per il sito…
e la pagina sugli aforismi mi ha aiutato in un momento d’incertezza e di crisi…
non sarà sicuramente solo merito delle cose che ci sono scritte… ma fa bene leggerle perché in fondo sono dentro di noi ma le dimentichiamo continuamente…
thanks

Il lavoro che abbiamo fatto (drago incluso) mi sta servendo davvero tanto. E non sai quanto!!! Apprezzano tutti il metodo e l’entusiasmo che mi hai trasmesso. Non ho mai avuto
occasione di dirtelo ma vabbe’ l’avevi capito 🙂

Ti voglio ringraziare per tutto quello che mi hai insegnato e che presto imparerò.
Mi ritengo fortunata ad aver trovato un insegnante che rivela la sua passione quando suona e che è riuscito a trasmettermela attraverso la musica.

Il Sol diesis misterioso! Grande Maestro con il corso multimediale di basso
elettrico, mi seguo tutti i tuoi riff. Sto preparando la tesi in ingegneria
civile strutturale, ad ottobre dovrei laurearmi con una tesi in dinamica
delle strutture riguardante un applicazione di un dissipatore sismico,
secondo me c’è molta musica in quello che sto studiando! Modi di vibrare,
frequenze proprie, ecc.
Colgo l’occasione per ringraziarti degli insegnamenti e della forma mentis
che mi hai trasmesso.
Keep in touch.
Un abbraccio

(a proposito di un video) … è in una classe al conservatorio…
pazzesco… pianoforte chitarra violoncello due flauti due clarinetti e voce… canzoni napoletane… su temi di Rossini, Donizetti
con maestro che dirige… asthonishing… ed è molto più difficile del previsto andare a tempo… anche solo con le fondamentali…
non sto nella pelle… mi sa che c’e’ solo un modo per ringraziarti davvero: imparare a suonare veramente…
intanto accontentati di un grosso:
G R A Z I E Maestro !!!
a presto

Grazie per il corso.
Lo trovo eccezionale! ti faccio i miei complimenti, un’idea tanto semplice quanto essenziale per chi come me vuole imparare a suonare il basso elettrico.

Buongiorno! Sto seguendo tutti i giorni il tuo corso… e tempo fa ti ho chiesto consiglio. Ho acquistato un Music Man Stingray, e sono soddisfattissimo... giusto per la cronaca mi andava di fartelo presente, non so perché... ciao.

Ciao Gaetano,
riguardo alla tua posta di qualche giorno fa “purtroppo” non ho alcuna critica e consiglio da farti e da darti.
Anzi devo complimentarmi con te perché grazie al tuo metodo ho
migliorato di molto la tecnica ed anche il solfeggio.
Ti prego di continuare questo tuo progetto a mio avviso molto prezioso per
chi come me è innamorato del basso elettrico. GRAZIE
Aspetto che prepari la prossima lezione (spero al più presto).
un grande saluto

Ciao Gaetano,
come va?
Intanto vorrei per prima cosa farti i complimenti per come spieghi gli
argomenti a chi come me non ne sa quasi nulla della materia.
Poiché da molti anni anche nel mio lavoro devo spiegare
delle cose agli altri, ho imparato che spesso chi spiega, per quanto
bravissimo possa essere, omette, magari qualcosa che dà per scontato
e chi sente la prima volta quella cosa, fa fatica a comprendere. Tu invece
sei molto chiaro nelle spiegazioni, per cui ti faccio i miei complimenti.
Un saluto cordiale.

Ciao Gaetano, forse ti ricordi ho comprato da te il tuo manuale e poi mi avevi cortesemente dato una valutazione tecnica sul mio basso.
Ci tenevo a dirti che utilizzo il cuscino Dynarette per suonare e mi trovo benissimo. Suono infatti principalmente da seduto. Non faccio concerti, suono tra amici e in un corso di Musica d’Insieme. Grazie alla postura corretta mi è passato il mal di collo, il mal di schiena e il mal di polso.
Un grande saluto e buona continuazione!

Ciao Gaetano,
volevo ringraziarti una seconda volta.
Ho letto la parte relativa alla ‘postura’ nel tuo manuale e ho colto il suggerimento del cuscino Dynarette.
Dato che dicevi di essere interessato ad avere dei feedback, vorrei dirti cosa ho fatto se può essere utile come esperienza per altri.
La situazione per me era critica, perché non essendo più un ragazzino, la mia schiena non trovava una posizione serena.
Le ho provate tutte: gambe accavallate, supporto per il piede, seduto con la tracolla, ecc. ecc.
Ora con il cuscino Dynarette, leggermente svuotato (come vedrai nella foto) e posto sulla gamba destra, il basso mi arriva alla stessa altezza di quando sono in piedi.
Quindi schiena rilassata, ma anche avambraccio sinistro molto meno piegato.
(in realtà per fare la foto il basso è con il manico in orizzontale, ma lo tengo normalmente con il manico inclinato verso l’alto)
Mi auguro la mia esperienza possa essere utile.
Un caro saluto e buone cose!

Perbacco che competenza!
Grazie molte!
Ho imparato tanto sul mio basso.
Buone cose e ancora auguri!
P.S. Oggi ho finalmente capito anche la questione degli ohm grazie al tuo corso...

Back To Top